Jeremiah Buckley, portfolio manager del team Balanced di Janus Henderson, fornisce un rapido aggiornamento sulla strategia e analizza le recenti misure delle banche centrali per supportare l’economia e i segnali di riavvio delle attività in Cina, con la riapertura di alcune fabbriche e la riconnessione delle catene logistiche.

Punti salienti

  • Le maggiori banche centrali si sono attivate per supportare l’economia durante la crisi del COVID-19 con imponenti pacchetti di stimolo e tagli dei tassi di interesse.
  • In considerazione dell’imprevedibilità generale di ciò che sta accadendo, appare corretto enfatizzare l’importanza della protezione del capitale e delle strategie difensive fino a quando la nebbia dell’incertezza inizierà a dissolversi.
  • Il team Balanced si sta concentrando ora sulle proprie allocazioni dinamiche e sul processo riguardante “active equity” e reddito fisso per gestire l’attuale volatilità dei mercati.

 

Nel momento in cui stiamo scrivendo la presente nota, il 17 marzo 2020, la Federal Reserve americana (Fed) ha stanziato un livello impressionante di fondi (più di 1 trilione di dollari USA) nel tentativo di aiutare ad alleviare le tensioni economiche. L’indice S&P 500 perde comunque più del 25% YTD [1].

La Fed e la Banca Centrale Europea hanno tagliato i tassi di interesse di 50 punti base (0,5%) per le preoccupazioni sul coronavirus e sembra probabile che ci possano essere ulteriori tagli durante l’incontro della Fed pianificato per il 18 marzo

Come accaduto nel passato, il team Balanced si sta concentrando sulle proprie allocazioni dinamiche e sul processo riguardante “active equity” e reddito fisso per gestire l’attuale volatilità dei mercati. Poiché il COVID-19 continua a diffondersi per il mondo, con i mercati che riflettono l’ovvia incertezza e i pericoli relativi, la strategia è stata attivamente spostata in direzione di una linea più difensiva:

  • Riduzione dell’esposizione azionaria
  • Riduzione dell’esposizione sul credito (obbligazioni societarie)

La strategia, nell’ambito della sleeve reddito fisso, si è spostata verso la qualità, favorendo classi di asset a reddito fisso più difensivi, quali titoli del tesoro USA e MBS Agency (titoli garantiti da ipoteca emessi da agenzie collegate allo Stato). La durata è stata aumentata.

La strategia è disegnata per mantenere la liquidità nell’ambito delle allocazioni per il reddito fisso, il che può fornire l’opportunità di avvantaggiarsi di dislocazioni di mercato se e quando ciò apparirà appropriato. Lo sleeve reddito fisso, contemporaneamente, continua a operare come una zavorra per l’intero portafoglio, fornendo una diversificazione rispetto alle perdite dei mercati azionari.

Vale la pena ricordare che la strategia Balanced è sempre stata gestita cercando di mitigare la volatilità potenziale, ove possibile, dando idealmente agli investitori opportunità di investire in ambienti di mercato difficili e in multipli cicli economici.

Ci attendiamo che nei prossimi giorni e settimane il flusso di notizie sarà intenso in relazione alla diffusione del virus in USA e in altri Paesi, al progredire della guerra sul prezzo del petrolio e alle ulteriori misure di stimolo delle banche centrali in tutto il mondo. Viviamo una situazione molto dinamica. L’impatto di un virus, in queste dimensioni, non ha avuto precedenti nei tempi moderni e sono incerti la sua progressione nonché le reazioni di Stati e aziende.

Per fortuna vediamo che in Cina le società si stanno riprendendo, mentre negozi al dettaglio e stabilimenti stanno riaprendo; le catene logistiche si stanno riconnetendo e, tutto ciò, rappresenta segnali positivi. I primi echi delle elezioni presidenziali USA del tardo 2020, e in particolare le primarie del Partito democratico, hanno aggiunto, in modo minore, ulteriore turbolenza sui mercati.

In considerazione dell’imprevedibilità generale di ciò che sta accadendo, riteniamo corretto enfatizzare l’importanza della protezione del capitale e delle strategie difensive fino a quando la nebbia dell’incertezza inizierà a diffondersi. Continuiamo a concentrarci su società che beneficiano da una lunga situazione favorevole e che riteniamo possano prosperare nell’incertezza economica.  La strategia, come al solito, si concentra su società con consistenti flussi di denaro, bilanci sani e modelli di guadagno sostenibili. È questo il tipo di società che, a parere nostro, sono in grado di mostrare una resilienza maggiore ed emergere potenzialmente da questo periodo di volatilità in una posizione relativamente più forte.

Continueremo a monitorare la situazione di permanente difficoltà per una crescita nel lungo periodo, ma attualmente vediamo poche modifiche nell’outlook relativamente alla nostra posizione. Continueremo, nel prosieguo, a cercare valutazioni d’entrata interessanti per costruire nuove posizioni o incrementare quelle esistenti.

[1]  Fonte: Refinitiv DataStream, 31 dicembre 2019 - 17 March 2020. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono diminuire o aumentare, ed è possibile che agli investitori non venga restituita l'intera somma originariamente investita.