John Pattullo, Co-Head of Strategic Fixed Income, è convinto che nel mese passato gli spread delle obbligazioni societarie siano passati da spaventosamente convenienti ad appena "piuttosto convenienti" al momento attuale. Mentre nei mercati si deposita il polverone, è ancora ottimista per le opportunità che si potranno trovare andando avanti.

   Punti salienti:

  • Gli spread delle obbligazioni investment grade e high yield si sono ripresi dai livelli estremi toccati poco più di un mese fa. Mentre allora erano a livelli spaventosamente convenienti, adesso potrebbero essere "appena convenienti".
  • Il notevole supporto dei governi degli Stati Uniti e del Regno Unito, che ha facilitato la creazione di finanziamenti ponte per aziende e privati, ha portato una certa stabilizzazione nei mercati. Gli sforzi della US Federal Reserve (Fed) sono stati particolarmente incoraggianti per le obbligazioni societarie investment grade e high yield.
  • La settimana scorsa sono ripresi gli afflussi nei fondi azionari e obbligazionari. Vi sono stati molti rifinanziamenti — in effetti salvataggi finanziari — nei mercati high yield statunitensi, da parte di ben note entità. Siamo convinti che le buone attività continueranno ad attirare capitale, mentre quelle in una fase di calo strutturale avranno molte più difficoltà.

Nota:
Gli indici i cui rendimenti e spread sono stati citati da John Pattullo sono gli indici ICE Bank of America di obbligazioni investment grade e high yield statunitensi, alla data della registrazione, il 22 aprile 2020.

La performance passata non è un indicatore attendibile dei risultati futuri.