In questo video, Tom Ross, gestore di portafogli obbligazionari societari, tratta del mercato high yield mondiale, esplorando le prospettive a breve termine, il potenziale aumento dei default e le aree in cui si intravedono le migliori opportunità.

Punti chiave:

  • Globalmente, l’area d’investimento che si colloca al confine tra investment grade e high yield continua a rappresentare un terreno di caccia interessante poiché le valutazioni e i rendimenti non sempre rispecchiano i rating creditizi assegnati.
  • Il prosieguo di una crescita debole ma positiva potrebbe determinare una contrazione degli spread, ma vi sono svariati catalizzatori sul mercato del credito, dai timori politici a quelli tecnici, in grado di determinare un ampliamento degli spread.
  • Per le società high yield europee non vi è la reale necessità di emettere nuovi prestiti, perciò non ci aspettiamo un’offerta netta elevata in Europa, il che, unito all’orientamento accomodante della banca centrale, dovrebbe creare un contesto tecnico di sostegno per la regione.

Note:

Rising star: o astri nascenti, sono obbligazioni che non rientrano nella categoria investment grade, ma che sono in procinto di ottenere un innalzamento a tale categoria

Fallen angel: o angeli caduti, sono obbligazioni che erano classificate investment grade e che sono state declassate

ESG: acronimo riferito ai criteri ambientali, sociali e di governance, che gli investitori possono utilizzare per valutare il grado di sostenibilità di una società. Tra i criteri ambientali figurano l’uso delle risorse e il rispetto della normativa ambientale; i criteri sociali considerano il modo in cui la società gestisce i rapporti con la comunità e gli stakeholder e come reagisce ai cambiamenti demografici, mentre i criteri di governance riguardano aspetti come i controlli di gestione e l’integrità contabile.

Telecomunicazioni cablate: informazioni e servizi di telecomunicazione dove la trasmissione dei dati avviene via cavo. Includono le reti telefoniche che utilizzano cavi con fili di rame, la televisione via cavo e le comunicazioni via fibra ottica.