Per investitori privati in Italia

Varianti COVID: L’impatto sull’andamento della pandemia e sui titoli biofarmaceutici

Le nuove varianti COVID-19 complicano le previsioni sull’andamento della pandemia ma anche dei titoli dei produttori dei vaccini. Dan Lyons, Gestore di portafoglio e Analista della ricerca, e Agustin Mohedas, Analista della ricerca, ci aiutano a inquadrare gli ultimi dati clinici e a capire quali elementi considerare per i nostri investimenti.

In sintesi

  • Da alcuni studi risulta che l’efficacia dei vaccini già in circolazione è diminuita a causa delle varianti del coronavirus, ma i dati indicano anche che i vaccini proteggono ancora dalle forme più gravi di COVID-19.
  • Le mutazioni del virus rischiano quindi di ritardare il conseguimento dell’obiettivo dell’immunità di gregge, soprattutto se le mutazioni del virus creino  nuovi. Tuttavia, i nuovi processi di sviluppo dei medicinali consentono di formulare rapidamente vaccini su misura per le varianti.
  • Negli ultimi mesi i titoli dei produttori dei vaccini per il COVID-19 sono andati molto bene. Ma nel lungo periodo il valore dei programmi vaccinali potrebbe dipendere dalla possibilità o meno di riutilizzare le stesse piattaforme per vaccini contro altre malattie, ad esempio l’influenza.

Note

Un adiuvante è un agente immunologico che potenzia la risposta immunitaria di un vaccino.

Un anticorpo viene prodotto dal sistema immunitario in presenza di una sostanza estranea, chiamata antigene, nell’organismo. Il ruolo degli anticorpi è riconoscere e agganciare gli antigeni al fine di eliminarli dall’organismo.

L'mRNA o RNA messaggero trasporta le informazioni genetiche copiate dal DNA ad altre parti della cellula per l'elaborazione. L’approccio basato sull’mRNA per contrastare il COVID-19 utilizza l’mRNA per ottenere una risposta immunitaria che sviluppa l’immunità.

Una proteina spike è un tipo di proteina che sporge sulla superficie esterna del virus e agevola l’ingresso del virus in una cellula ospite. La sola presenza di una proteina spike è spesso sufficiente a suscitare una risposta immunitaria senza che il virus sia effettivamente presente.

Una cellula T, detta anche linfocita T, è un tipo di globulo bianco che interviene nel controllo e nella calibrazione della risposta immunitaria dell’organismo in caso di infezione.

 

Agustin Mohedas, PhD

Agustin Mohedas, PhD

Research Analyst


Daniel Lyons, PhD, CFA

Daniel Lyons, PhD, CFA

Gestore di portafoglio | Analista


8 feb 2021

Queste sono le opinioni dell'autore al momento della pubblicazione e possono differire da quelle di altri soggetti/team di Janus Henderson Investors. Eventuali titoli, fondi, settori e indici citati nel presente articolo non costituiscono né fanno parte di alcuna offerta o invito all'acquisto o alla vendita.

 

Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri. Tutti i dati dei rendimenti includono sia il reddito che le plusvalenze o le eventuali perdite ma sono al lordo dei costi delle commissioni dovuti al momento dell'emissione.

 

Le informazioni contenute in questo articolo non devono essere intese come una guida all'investimento.

 

Comunicazione di Marketing.

 

Glossario

 

 

 

 

Agustin Mohedas, PhD

Agustin Mohedas, PhD

Research Analyst


Daniel Lyons, PhD, CFA

Daniel Lyons, PhD, CFA

Gestore di portafoglio | Analista


8 feb 2021