​Janus Henderson Investors lancia oggi il terzo modulo della serie formativa Segnali e cortine di fumo. L’ultimo modulo pubblicato, “Operazioni rilevanti e con parti correlate”, esamina in che modo valutare le azioni societarie e le strutture locali, allo scopo di determinare le vere intenzioni degli azionisti di controllo di una società.

Lo studio Segnali e cortine di fumo ha preso in esame più di 50 società cinesi e in oltre la metà dei casi sono emerse operazioni rilevanti, di cui circa un terzo tra parti correlate, che hanno portato svantaggi agli azionisti di minoranza.

Ci sono enormi differenze nel modo in cui vengono gestite le imprese in Cina rispetto al resto del mondo. Questo modulo si propone di aiutare gli investitori globali a comprendere meglio le caratteristiche specifiche della cultura aziendale locale e a valutarne i rischi al di là delle cifre.

Ecco le principali conclusioni:

  • A causa della rapida transizione della Cina verso un sistema ibrido, il regime normativo del Paese non ha ancora avuto tempo di svilupparsi e di raggiungere gli standard internazionali.
  • Il sistema di quotazione interno in Cina è sia oneroso che complesso, pertanto alcune società hanno deciso di quotarsi in una Borsa valori all’estero.
  • Molte tra le imprese esaminate mancano di trasparenza a livello di struttura societaria, e questo fa incrementare il rischio di un utilizzo improprio del patrimonio netto.
  • La cultura aziendale in Cina fa affidamento sulla fiducia, costruita attraverso profondi rapporti personali, un concetto chiamato “guanxi”, piuttosto che su contratti scritti negoziati a condizioni di mercato.
  • Tali fattori culturali e normativi possono tradursi in un grado di protezione
    inferiore per gli azionisti di minoranza.

Mike Kerley, Direttore Pan-Asian Equities e Portfolio Manager ha dichiarato:
“Le operazioni rilevanti e con parti correlate fanno normalmente parte del mondo degli affari in Cina e sono diffuse sia nel settore pubblico che privato. È fondamentale comprendere la natura di tali operazioni, il valore a cui vengono sottoscritte e se sono nel migliore interesse degli azionisti di minoranza, allo scopo di prendere una decisione di investimento informata.”