Horizon Emerging Market Corporate Bond Fund

Per investitori che intendono diversificare il proprio portafoglio con un'esposizione alle obbligazioni societarie dei mercati emergenti

ISIN
LU1120395543

NAV
EUR 116.68
Dati aggiornati al 30/09/2020

Variazione a 1 giorno
EUR -0.33 (-0.28%)
Dati aggiornati al 30/09/2020

Rating Morningstar

I rating Morningstar si basano sulla classe di azioni rappresentativa di questo fondo e recano la data della fine dell'ultimo mese in base alla disponibilità di Morningstar.

Panoramica

Obiettivo di investimento

Il Fondo si prefigge di generare nel lungo termine un rendimento dalla combinazione tra reddito e crescita del capitale.
Rendimento target: Sovraperformare l’Indice JP Morgan Corporate Emerging Market Bond (CEMBI) Broad Diversified dell’1,5% l’anno, al lordo delle spese, in qualsiasi periodo di 5 anni.

di più

Il Fondo investe almeno il 70% del patrimonio in obbligazioni di qualsiasi qualità, comprese le obbligazioni ad alto rendimento/non investment grade, in titoli garantiti da attività e ipoteche e nel debito di società in difficoltà, c.d. distressed, dei mercati emergenti. Il Fondo può investire fino al 20% del patrimonio netto in obbligazioni convertibili contingenti (CoCo). Il Fondo può investire fino al 20% del patrimonio in obbligazioni continentali cinesi negoziate tramite il programma Bond Connect.
Quando gli investimenti sono effettuati in attività denominate in valute diverse dalla valuta base del Fondo, quest’ultimo cercherà di coprire tali attività rispetto alla valuta base in modo da eliminare il rischio delle fluttuazioni dei tassi di cambio.
Il Fondo può inoltre investire in altre attività, tra cui liquidità e strumenti del mercato monetario.
Il gestore degli investimenti può usare derivati (strumenti finanziari complessi), compresi swap di rendimento totale, c.d. total return swap, per ridurre il rischio o gestire il Fondo in modo più efficiente, allo scopo di conseguire guadagni d’investimento in linea con l’obiettivo del Fondo.
Il Fondo è gestito attivamente con riferimento all’Indice JP Morgan Corporate Emerging Market Bond (CEMBI) Broad Diversified, il quale rappresenta largamente obbligazioni in cui può investire, dato che esso costituisce la base del rendimento target del Fondo. Il gestore degli investimenti vanta la discrezionalità di scegliere gli investimenti del Fondo avvalendosi di ponderazioni diverse da quelle dell’indice ovvero assenti nell’indice, ma il Fondo può a volte detenere investimenti simili a quelli dell’indice.

Less

Il valore di un investimento e il reddito che ne deriva potrebbero aumentare o diminuire a seguito delle oscillazioni valutarie e di mercato e gli investitori potrebbero non recuperare l'importo originale.
I potenziali investitori sono tenuti a leggere il prospetto informativo e, ove rilevante, il documento contenente informazioni chiave prima di sottoscrivere l'investimento.
Il presente sito internet ha scopo promozionale e non va considerato come un suggerimento di investimento.

Informazioni sul fondo

  • Persegue un total return superiore a quello del benchmark grazie a un investimento di almeno il 70% del patrimonio in un portafoglio diversificato di obbligazioni e derivati societari e di altri mercati emergent
  • Le idee d'investimento provengono da un approccio bottom-up al credito, sostenuto a sua volta da un'analisi top-down geopolitica e delle dinamiche di governo
  • Possibilità di offrire un interessante premio al rischio perché contrassegnata come asset class incentrata sui "mercati emergenti" nonostante le sue caratteristiche prettamente investment grade
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

IL TEAM DI GESTIONE

Andrew Mulliner, CFA

Responsabile delle strategie Global Aggregate | Gestore di portafoglio

Nell’industria dal 2006. In Janus Henderson dal 2007.

Jennifer James

Portfolio Manager | Lead Emerging Markets Analyst

Nell’industria dal 1998. In Janus Henderson dal 2014.

Performance

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Tutti i dati relativi alle performance includono sia i redditi che le plusvalenze o le minusvalenze e riflettono la detrazione di eventuali spese correnti o di altre spese del fondo.
Performance discreta (%)
Dati aggiornati al 30/06/2020
A2 Acc HEUR JP Morgan Corporate Emerging Market Bond Index (CEMBI) Broad Diversified
  
Jun-2019 - Jun-2020 giugno-2018 - giugno-2019 giugno-2017 - giugno-2018 giugno-2016 - giugno-2017 giugno-2015 - giugno-2016
1.52% 4.80% -4.73% 4.86% 4.64%
JP Morgan Corporate Emerging Market Bond Index (CEMBI) Broad Diversified 1.39% 6.94% -2.46% 4.94% 4.31%
 
Jun-2019 - Jun-2020 giugno-2018 - giugno-2019 giugno-2017 - giugno-2018 giugno-2016 - giugno-2017 giugno-2015 - giugno-2016
2.77% 6.19% -3.37% 6.38% 6.16%
JPM Corporate EM Bond Index Broad Diversified EUR Hgd + 1.50% 2.92% 8.54% -1.01% 6.51% 5.88%
Performance cumulativa e annualizzata (%)
Dati aggiornati al 31/08/2020
A2 Acc HEUR (Net) JP Morgan Corporate Emerging Market Bond Index (CEMBI) Broad Diversified
  
  Cumulativa Annualizzata
1MO YTD 1YR 3YR 5YR 10YR DAL LANCIO
A2 Acc HEUR (Net) 0.81% 1.78% 3.68% 0.98% 2.85% - 2.88%
JP Morgan Corporate Emerging Market Bond Index (CEMBI) Broad Diversified 0.83% 1.93% 3.89% 2.40% 3.93% - 3.30%
 
  Annualizzata
3YR 5YR 10YR DAL LANCIO
A2 Acc HEUR (Gross) - 4.25% - 4.30%
JPM Corporate EM Bond Index Broad Diversified EUR Hgd + 1.50% - 5.48% - 4.85%
INFORMAZIONI SULLE COMMISSIONI
Commissioni di ingresso 5.00%
Commissioni annuali 0.75%
Spese correnti
(Dati aggiornati al 31/12/2019)
1.20%

Portafoglio

Documenti

  • ​Il valore di un investimento e l’utile che ne deriva possono aumentare o diminuire. Di conseguenza, potrebbe non essere possibile recuperare il capitale investito in origine.
  • La performance ottenuta in passato non è indicativa dei rendimenti future.
  • I dati forniti da terzi sono ritenuti affidabili, ma la completezza e la precisione non sono garantiti.
  • Gli emittenti di obbligazioni (o di strumenti del mercato monetario) potrebbero non essere più in grado di pagare gli interessi o rimborsare il capitale, ovvero potrebbero non intendere più farlo. In tal caso, o qualora il mercato ritenga che ciò sia possibile, il valore dell'obbligazione scenderebbe.
  • L’aumento (o la diminuzione) dei tassi d’interesse può influire in modo diverso su titoli diversi. Nello specifico, i valori delle obbligazioni si riducono di norma con l'aumentare dei tassi d'interesse. Questo rischio risulta di norma più significativo quando la scadenza di un investimento obbligazionario è a più lungo termine.
  • I titoli di debito callable, come alcuni titoli garantiti da attività o da ipoteca (ABS/MBS), danno agli emittenti il diritto di rimborsare il capitale prima della data di scadenza o di estendere la scadenza. Gli emittenti possono esercitare tali diritti laddove li ritengano vantaggiosi e, di conseguenza, il valore del fondo può esserne influenzato.
  • I mercati emergenti espongono il Fondo a una volatilità più elevata e a un maggior rischio di perdite rispetto ai mercati sviluppati; sono sensibili a eventi politici ed economici negativi e possono essere meno ben regolamentati e prevedere procedure di custodia e regolamento meno solide.
  • Il Fondo può investire in obbligazioni continentali tramite il programma Bond Connect. Ciò può comportare ulteriori rischi,compresi quelli operativo,normativo, di liquidità e regolamento.
  • Il Fondo potrebbe usare derivati al fine di conseguire il suo obiettivo d'investimento. Ciò potrebbe determinare una "leva", che potrebbe amplificare i risultati dell'investimento, e le perdite o i guadagni per il Fondo potrebbero superare il costo del derivato. I derivati comportano rischi aggiuntivi, in particolare il rischio che la controparte del derivato non adempia ai suoi obblighi contrattuali.
  • Qualora il Fondo detenga attività in valute diverse da quella di base del Fondo o l'investitore detenga azioni in un'altra valuta (a meno che non siano "coperte"), il valore dell'investimento potrebbe subire le oscillazioni del tasso di cambio.
  • Se il Fondo, o una sua classe di azioni con copertura, intende attenuare le fluttuazioni del tasso di cambio tra una valuta e la valuta di base, la stessa strategia di copertura potrebbe generare un effetto positivo o negativo sul valore del Fondo, a causa delle differenze di tasso d’interesse a breve termine tra le due valute.
  • I titoli del Fondo potrebbero diventare difficili da valutare o da vendere al prezzo e con le tempistiche desiderati, specie in condizioni di mercato estreme con il prezzo delle attività in calo, aumentando il rischio di perdite sull'investimento.
  • Il Fondo può sostenere un livello di costi di operazione più elevato per effetto dell’investimento su mercati caratterizzati da una minore attività di contrattazione o meno sviluppati rispetto a un fondo che investa su mercati più attivi/sviluppati.
  • I CoCo (Obbligazioni contingent convertible) possono subire brusche riduzioni di valore in caso d’indebolimento della solidità finanziaria di un emittente e qualora un evento trigger prefissato comporti la conversione delle obbligazioni in azioni dell’emittente o il loro storno parziale o totale.
  • Il Fondo potrebbe perdere denaro se una controparte con la quale effettua scambi non fosse più intenzionata ad adempiere ai propri obblighi verso il Fondo o non fosse più in grado di farlo.
  • I fondi, nell’ambito delle operazioni di compravendita degli investimenti sottostanti, sostengono dei costi, altrimenti noti come costi delle operazioni di portafoglio, che comprendono oneri quali le commissioni di intermediazione e l’imposta di bollo.
  • Per informazioni dettagliate sul prodotto, nonché sui rischi associati all’investimento, si rimanda al relativo Prospetto o alla Relazione Annuale.
  • Prima di stipulare un contratto di investimento che soddisfi le vostre aspettative e i rischi connessi, si prega di contattare un consulente finanziario.

     
TOP