Azioni americane: non bisogna distogliere il focus sulla crescita secolare

27/11/2018

Scaricare

A fronte dell'aumento dei tassi d'interesse e delle pressioni inflazionistiche il Portfolio Manager Doug Rao sostiene che sta diventando sempre più importante concentrarsi sulle aziende favorite da tendenze secolari, potere di definizione dei prezzi e vantaggi competitivi.


Quali pensa siano i temi chiave che plasmeranno i mercati nel 2019?

In linea generale, penso che i temi chiave saranno la continua ascesa del populismo a livello globale e, relativamente a ciò, le questioni riguardanti l'apertura delle frontiere e il libero scambio. Inoltre, in molte parti del mondo sta tornando alla ribalta l'inflazione, in particolare negli Stati Uniti, in cui si assiste a una crescita salariale più marcata in funzione della piena occupazione. Alcune aziende stanno anche sperimentando un incremento dei costi di produzione a causa dei dazi doganali. Nel frattempo, gli Stati Uniti stanno facendo un passo indietro dopo anni di quantitative easing, con il conseguente rallentamento di quei settori dell'economia che sono sensibili ai tassi. Dato che l'inflazione contribuisce a determinare la politica della banca centrale e che il tasso risk-free incide sulla valutazione di tutte le società, se l'inflazione e, conseguentemente, i tassi continuano a salire, potremmo assistere a un impatto più ampio sul mercato.


Dove si trovano le opportunità e i rischi più importanti per la vostra asset class?

Continuiamo a concentrarci su quello che facciamo sempre: ricerchiamo società che reputiamo leader di mercato e che pensiamo offrano vantaggi grazie al proprio modello di business, come il potere di determinazione dei prezzi, un basso costo dei fattori di produzione e la capacità di conquistare quote di mercato. Ad esempio, una rete di pagamenti non dipende dalla leva finanziaria o dalla catena di fornitura globale per spingere la crescita. Sussiste un costo aggiuntivo limitato, se non nullo, per ogni dollaro incrementale di fatturato generato dall'azienda.

Allo stesso tempo, potrebbe trovarci all'inizio di un'era di performance migliori per "Main Street" rispetto a Wall Street. Per i consumatori, i salari sono finalmente in aumento e l'economia rimane relativamente in buona salute. Al contrario, molte imprese potrebbero trovarsi a fare i conti con un ambiente molto diverso rispetto all'ultimo decennio, durante il quale la crescita degli utili è stata spesso merito dell'ingegneria finanziaria e la produttività è aumentata grazie all'outsourcing globale. L'aumento dei tassi d'interesse, le barriere commerciali e gli elevati livelli di indebitamento che gravano sui bilanci delle imprese potrebbero ostacolare la crescita di alcune aziende.


In che modo l'esperienza del 2018 ha modificato il vostro approccio o le vostre prospettive per il 2019?

Rimaniamo a nostro agio nel possedere partecipazioni in aziende che, a nostro avviso, hanno opportunità di guadagnare quote di mercato e stanno beneficiando di venti in poppa secolari. Riteniamo che le aziende in cui investiamo siano adatte per diversi contesti macroeconomici. A breve termine, spesso non è chiaro in che modo i titoli di queste società risponderanno alla volatilità del mercato. Ma, nel lungo periodo, riteniamo che i fondamentali di crescita rimarranno solidi, soprattutto per quelle imprese che sono riuscite a costruire attorno a sé un'economia di rete, vale a dire, quando il maggiore utilizzo di un prodotto o servizio di un'azienda aumenta il valore di tale bene o servizio agli occhi dei consumatori.



Quali sono i temi che possono potenzialmente cambiare il corso dei mercati nel 2019? Scarica la nostra infografica per saperne di più



Glossario

Inflazione: il tasso a cui aumentano i prezzi di beni e servizi in un'economia.

Sensibile ai tassi:  settori dell'economia particolarmente sensibili alle variazioni dei tassi d'interesse.

Quantitative easing:  politica monetaria non convenzionale utilizzata dalle banche centrali per stimolare l'economia incrementando la massa monetaria complessiva nel sistema bancario.

Tasso risk-free:  tasso di rendimento di un investimento avente, in linea teorica, rischio zero. Si definisce in genere come il rendimentodi un Treasury bill a tre mesi (strumento del mercato monetario a breve termine).

Main Street: termine spesso utilizzato per fare riferimento ai singoli investitori, ai dipendenti e all'economia americana nel suo complesso (in contrapposizione rispetto a Wall Street – cfr. sotto).

Wall Street: termine spesso utilizzato per fare riferimento ai mercati e alle principali istituzioni finanziarie, alle grandi società e ai dipendenti di alto livello degli Stati Uniti.

Potere di determinazione dei prezzi:  indica la misura in cui un'impresa è in grado di aumentare i prezzi senza andare incontro a una riduzione della domanda dei propri prodotti

Secolare(trend/teme): tendenza o tema d'investimento di lungo periodo




Queste sono le opinioni dell'autore al momento della pubblicazione e possono differire da quelle di altri soggetti/team di Janus Henderson Investors. Eventuali titoli, fondi, settori e indici citati nel presente articolo non costituiscono né fanno parte di alcuna offerta o invito all'acquisto o alla vendita.

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. Tutti i dati dei rendimenti includono sia il reddito che le plusvalenze o le eventuali perdite ma sono al lordo dei costi delle commissioni dovuti al momento dell'emissione.

Le informazioni contenute in questo articolo non devono essere intese come una guida all'investimento.

Ai soli fini promozionali.


Informazioni importanti

Si prega di leggere attentamente le seguenti informazioni sui fondi citati in  questo articolo.

Janus Henderson US Forty Fund

Destinato al solo utilizzo da parte di investitori istituzionali/specializzati/accreditati e distributori qualificati.

Tutti i contenuti del presente documento hanno il solo scopo informativo o di utilizzo generale e non riguardano nello specifico i requisiti di singoli clienti. Le informazioni nel presente documento costituiscono dei riferimenti e non vanno considerati un'offerta, una sollecitazione, una raccomandazione o una consulenza all'investimento né devono rappresentare una base per intraprendere (o revocare) eventuali decisioni.

Janus Henderson Capital Funds Plc è un OICVM costituito ai sensi della legge irlandese con passività separate fra i comparti. Si ricorda agli investitori che le rispettive decisioni d'investimento vanno intraprese solo in virtù del Prospetto più recente che contiene informazioni su commissioni, spese e rischi ed è disponibile presso tutti i distributori e gli agenti per i pagamenti e va letto con attenzione. Il fondo può non essere adatto a tutti gli investitori e non è disponibile per tutti gli investitori in tutte le giurisdizioni. Non è disponibile per i soggetti statunitensi.I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati futuri.​ Il tasso di rendimento può variare e il valore del capitale investito è soggetto a oscillazioni a causa dell'andamento del mercato e dei tassi di cambio.In caso di rimborso, il valore delle azioni può essere maggiore o minore del rispettivo costo iniziale.

Janus Henderson Group plc e le sue controllate declinano qualsiasi responsabilità per una distribuzione illecita della totalità o di parte del presente documento a terze parti o per informazioni ricostruite a partire dal presente documento e non assicurano che i contenuti quivi forniti siano accurati, completi o puntuali né forniscono garanzie in merito ai risultati ottenuti dal loro utilizzo. Come per tutti gli investimenti, sussistono dei rischi intrinseci che ogni soggetto dovrebbe considerare.

La distribuzione del presente documento o delle informazioni in esso contenute può essere limitata ai sensi di legge e il relativo utilizzo potrebbe essere vietato in alcune giurisdizioni o in circostanze che lo rendano illecito.

Emesso in Europa da Janus Capital International Limited (“JCIL”), autorizzata e regolamentata dalla U.K. Financial Conduct Authority. Janus Capital International Limited (“JCIL”) è un'entità registrata e operante in conformità con le leggi del Regno Unito e Janus Capital Funds plc. è registrata ai sensi della legislazione irlandese.

L'estratto del prospetto informativo (edizione per la Svizzera), lo statuto, l'estratto della relazione annuale e semestrale, in lingua tedesca, sono disponibili gratuitamente presso il rappresentante in Svizzera: First Independent Fund Services Ltd (“FIFS”), Klausstrasse 33, CH-8008 Zurigo, Svizzera, tel.: +41 44 206 16 40, fax: +41 44 206 16 41, sito web: http://www.fifs.ch. L'agente per i pagamenti in Svizzera è Banque Cantonale de Genève, 17, quai de l’Ile, CH-1204 Ginevra. L'ultimo prezzo azionario è reperibile sul sito www.fundinfo.com. Destinato al solo utilizzo da parte di investitori qualificati e clienti istituzionali e wholesale. Al di fuori della Svizzera il presente documento è destinato al solo uso professionale. Non destinato alla distribuzione al pubblico.

Questa presentazione è strettamente confidenziale e riservata e non può essere riprodotta o utilizzata a scopi diversi dalla valutazione di un potenziale investimento nei prodotti di Janus Capital International Limited o per l'acquisto dei suoi servizi da parte del destinatario della presentazione stessa né può essere fornita a soggetti o entità diverse dal rispettivo destinatario.

Le conversazioni telefoniche possono essere registrate per la nostra reciproca protezione, per migliorare il servizio clienti e per scopi di conservazione dei registri normativi.

Janus Capital Management LLC opera come consulente degli investimenti. Janus, Intech e Perkins sono marchi registrati di Janus International Holding LLC. © Janus International Holding LLC. Per maggiori informazioni o per reperire i recapiti di un rappresentante Janus nel proprio paese, visitare il sito www.janushenderson.com.

Rischi specifici

  • Il comparto è pensato per essere utilizzato come una delle componenti di un portafoglio di investimento diversificato. Gli investitori devono valutare attentamente la percentuale del portafoglio investita in questo comparto.
  • Questo comparto può avere un portafoglio particolarmente concentrato rispetto al suo universo di investimento o ad altri comparti del settore. Un evento avverso che influisca anche su un numero limitato di posizioni può generare una forte volatilità o provocare perdite per il comparto.
  • ​Se un comparto presenta un’esposizione elevata in un determinato Paese o regione geografica, implica un grado di rischio più alto rispetto a un comparto maggiormente diversificato.
  • Il comparto può avvalersi di strumenti derivati per contenere il rischio o per gestire il portafoglio in modo più efficiente. Questo comporta però ulteriori rischi, in particolare il fatto che la controparte dello strumento derivato non sia in grado di adempiere ai propri obblighi contrattuali.
  • Le azioni possono perdere valore rapidamente e in genere implicano rischi più elevati rispetto alle obbligazioni o agli strumenti del mercato monetario. Il valore dell’investimento può di conseguenza diminuire.
  • Qualora il comparto detenga risorse in valute diverse dalla sua valuta base o l’investitore investa in una classe di azioni in una valuta diversa da quella del comparto (a meno che non sia coperta dal rischio di cambio), il valore dell’investimento può subire variazioni in base alle oscillazioni dei tassi di cambio.
  • Il Fondo si impegna a ridurre il rischio investendo in una varietà di società e settori che operano nel settore delle tecnologie, vi forniscono servizi ovvero vi traggono vantaggio. Tuttavia, il Fondo potrebbe avere un grado di diversificazione inferiore rispetto ad altri prodotti d'investimento e subire perdite proporzionalmente maggiori laddove uno specifico investimento dovesse andare incontro a una perdita di valore.
  • Il Fondo potrebbe essere denominato in una valuta diversa da quella della classe di azioni in cui avete investito. Il valore delle vostre azioni potrebbe aumentare o diminuire a seguito di oscillazioni valutarie.
  • Il Fondo può detenere partecipazioni denominate in valute diverse dalla valuta base del Fondo. Le oscillazioni valutarie possono esporre il Fondo a perdite che non dipendono dai rendimenti dell'investimento.
  • ​Il Fondo utilizza strumenti finanziari derivati (FDI) passibili di moltiplicare utili e perdite in misura significativamente superiore rispetto al costo originario del FDI e, pertanto, di aumentare considerevolmente il rischio. Puntiamo a ridurre questo rischio avvalendoci di un solido processo di gestione dei rischi che cercherà di limitare la perdita potenziale massima. L'uso di questi strumenti si ripercuote anche su altri fattori di rischio, soprattutto il rischio di controparte, che consiste nel rischio che l'altra contraente non adempia ai propri obblighi contrattuali.
  • Il valore degli investimenti presenti nel Fondo e l'utile che ne deriva possono aumentare o diminuire. Il Fondo potrebbe non raggiungere i suoi obiettivi d'investimento.
  • Investire in REIT espone il Fondo a rischi correlati al settore immobiliare, fra cui le possibili insolvenze per locazioni e pagamenti, nonché le variazioni di valore degli immobili.
  • Può diventare difficile valutare o vendere un titolo del comparto nel momento o al prezzo desiderato, soprattutto in condizioni di mercato estreme, quando i prezzi degli strumenti possono scendere incrementando il rischio di perdita dell’investimento.

Rating del rischio

Azione

Messaggio importante