Per investitori privati in Italia

Flexible Income Fund

Un fondo investito essenzialmente in titoli obbligazionari con un’esperienza più che ventennale nella ricerca di rendimenti ponderati per il rischio

ISIN
IE0009516141

NAV
EUR 23.08
Dati aggiornati al 22/09/2021

Variazione a 1 giorno
EUR 0.01 (0.04%)
Dati aggiornati al 22/09/2021

I rating Morningstar si basano sulla classe di azioni rappresentativa di questo fondo e recano la data della fine dell'ultimo mese in base alla disponibilità di Morningstar.

Panoramica

Obiettivo di investimento

Il Fondo si prefigge di generare un rendimento dalla combinazione tra reddito e crescita del capitale, cercando al contempo di limitare le perdite di capitale (sebbene ciò non sia garantito) nel lungo termine.
Rendimento target: Sovraperformare l’Indice Bloomberg US Aggregate Bond dell’1,25% l’anno, al lordo delle spese, in qualsiasi periodo di 5 anni.

di più

Il Fondo investe almeno il 67% (ma di solito più dell’80%) del patrimonio in obbligazioni statunitensi di qualsiasi qualità, compresi le obbligazioni ad alto rendimento (non investment grade) e i titoli garantiti da attività e ipoteche emessi da governi, società o altri tipi di emittenti.
Il Fondo può inoltre detenere altre attività, tra cui obbligazioni di altro tipo di qualsiasi emittente, azioni privilegiate, liquidità e strumenti del mercato monetario.
Il gestore degli investimenti può usare derivati (strumenti finanziari complessi) per ridurre il rischio, gestire il Fondo in modo più efficiente oppure generare ulteriore capitale o reddito per il Fondo.
Il Fondo è gestito attivamente con riferimento all’Indice Bloomberg US Aggregate Bond, il quale rappresenta largamente obbligazioni in cui può investire, dato che esso costituisce la base del rendimento target del Fondo. Il gestore degli investimenti vanta la discrezionalità di scegliere gli investimenti del Fondo avvalendosi di ponderazioni diverse da quelle dell’indice ovvero assenti nell’indice, ma il Fondo può a volte detenere investimenti simili a quelli dell’indice.

Less

Il valore di un investimento e il reddito che ne deriva potrebbero aumentare o diminuire a seguito delle oscillazioni valutarie e di mercato e gli investitori potrebbero non recuperare l'importo originale.
I potenziali investitori sono tenuti a leggere il prospetto informativo e, ove rilevante, il documento contenente informazioni chiave prima di sottoscrivere l'investimento.
Il presente sito internet ha scopo promozionale e non va considerato come un suggerimento di investimento.

Informazioni sul fondo

  • La collaborazione è alla base del nostro processo di investimento: insieme ai team azionario e multi-asset individuiamo le opportunità più interessanti tra i vari settori del reddito fisso analizzandone fondamentali, quadro tecnico e valutazioni.
  • Il nostro team si avvale di un’ampia rete di risorse globali per determinare l’asset allocation e investire con convinzione con l’obiettivo di ottenere un extra rendimento e offrire la gestione dei rischi di ribasso che ci si attende da una strategia incentrata sul reddito fisso.
  • Il nostro processo di investimento trasparente e la gestione del rischio integrata, avvalorati dalla ricerca quantitativa e da tecnologie proprietarie, mirano alla costruzione di portafogli resilienti partendo da un universo di investimento diversificato.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

IL TEAM DI GESTIONE

Greg Wilensky, CFA

Responsabile Reddito Fisso USA | Gestore di Portafoglio

Nell’industria dal 1993. In Janus Henderson dal 2020.

Michael Keough

Portfolio Manager

Nell’industria dal 2006. In Janus Henderson dal 2007.

Performance

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Tutti i dati relativi alle performance includono sia i redditi che le plusvalenze o le minusvalenze e riflettono la detrazione di eventuali spese correnti o di altre spese del fondo.
Performance discreta (%)
Dati aggiornati al 30/06/2021
A2 HEUR (Net) Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR
  
Jun-2020 - Jun-2021 Jun-2019 - Jun-2020 giugno-2018 - giugno-2019 giugno-2017 - giugno-2018 giugno-2016 - giugno-2017
A2 HEUR (Net) -0.22 5.76 2.17 -4.58 -2.88
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR -1.32 6.39 4.63 -2.72 -2.11
 
Jun-2020 - Jun-2021 Jun-2019 - Jun-2020 giugno-2018 - giugno-2019 giugno-2017 - giugno-2018 giugno-2016 - giugno-2017
A2 HEUR (Gross) 1.65 7.75 4.13 -2.72 -0.98
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR+ 1.25% -0.08 7.73 5.93 -1.51 -0.89
Performance cumulativa e annualizzata (%)
Dati aggiornati al 31/08/2021
A2 HEUR (Net) Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR
  
  Cumulativa Annualizzata
1MO YTD 1YR 3YR 5YR 10YR DAL LANCIO
A2 HEUR (Net) -0.30 -1.62 -0.60 2.78 0.09 1.04 3.80
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR -0.25 -1.27 -1.00 3.38 1.01 1.97 4.23
 
  Annualizzata
3YR 5YR 10YR DAL LANCIO
A2 HEUR (Gross) - 2.00 3.00 5.82
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR+ 1.25% - 2.27 3.25 5.53
RENDIMENTI ANNO SOLARE (%)
A2 HEUR (Net) Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR
2016 2017 2018 2019 2020
A2 HEUR (Net) -0.54 -0.18 -5.08 4.49 7.18
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR 1.12 1.53 -2.76 5.56 6.11
 
2016 2017 2018 2019 2020
A2 HEUR (Gross) 1.40 1.77 -3.23 6.46 9.19
Bloomberg U.S. Aggregate Bond TR Hgd EUR+ 1.25% 2.39 2.79 -1.54 6.88 7.44
INFORMAZIONI SULLE COMMISSIONI
Commissioni di ingresso 5.00%
Commissioni annuali 1.00%
Spese correnti
(Dati aggiornati al 30/06/2021)
1.91%

Portafoglio

Prime partecipazioni (As of 31/08/2021)
% del Fondo
Fannie Mae or Freddie Mac, 2.50%, 09/14/21 3.14
United States Treasury Note/Bond, 0.88%, 06/30/26 2.83
United States Treasury Note/Bond, 0.50%, 02/28/26 2.79
United States Treasury Note/Bond, 0.62%, 07/31/26 2.69
United States Treasury Note/Bond, 0.12%, 02/28/23 2.34
Ginnie Mae, 2.00%, 09/21/21 2.32
United States Treasury Note/Bond, 0.75%, 04/30/26 1.95
United States Treasury Note/Bond, 1.38%, 08/15/50 1.94
United States Treasury Note/Bond, 1.62%, 11/15/50 1.80
United States Treasury Note/Bond, 2.75%, 08/15/42 1.37
Total 23.17

Documenti

Documento Visualizza
  • ​Il valore di un investimento e l’utile che ne deriva possono aumentare o diminuire. Di conseguenza, potrebbe non essere possibile recuperare il capitale investito in origine.
  • La performance ottenuta in passato non è indicativa dei rendimenti future.
  • I dati forniti da terzi sono ritenuti affidabili, ma la completezza e la precisione non sono garantiti.
  • Gli emittenti di obbligazioni (o di strumenti del mercato monetario) potrebbero non essere più in grado di pagare gli interessi o rimborsare il capitale, ovvero potrebbero non intendere più farlo. In tal caso, o qualora il mercato ritenga che ciò sia possibile, il valore dell'obbligazione scenderebbe.
  • L’aumento (o la diminuzione) dei tassi d’interesse può influire in modo diverso su titoli diversi. Nello specifico, i valori delle obbligazioni si riducono di norma con l'aumentare dei tassi d'interesse. Questo rischio risulta di norma più significativo quando la scadenza di un investimento obbligazionario è a più lungo termine.
  • I titoli di debito callable, come alcuni titoli garantiti da attività o da ipoteca (ABS/MBS), danno agli emittenti il diritto di rimborsare il capitale prima della data di scadenza o di estendere la scadenza. Gli emittenti possono esercitare tali diritti laddove li ritengano vantaggiosi e, di conseguenza, il valore del fondo può esserne influenzato.
  • Un Fondo che presenta un’esposizione elevata a un determinato paese o regione geografica comporta un livello maggiore di rischio rispetto a un Fondo più diversificato.
  • Il Fondo potrebbe usare derivati al fine di conseguire il suo obiettivo d'investimento. Ciò potrebbe determinare una "leva", che potrebbe amplificare i risultati dell'investimento, e le perdite o i guadagni per il Fondo potrebbero superare il costo del derivato. I derivati comportano rischi aggiuntivi, in particolare il rischio che la controparte del derivato non adempia ai suoi obblighi contrattuali.
  • Qualora il Fondo detenga attività in valute diverse da quella di base del Fondo o l'investitore detenga azioni in un'altra valuta (a meno che non siano "coperte"), il valore dell'investimento potrebbe subire le oscillazioni del tasso di cambio.
  • Se il Fondo, o una sua classe di azioni con copertura, intende attenuare le fluttuazioni del tasso di cambio tra una valuta e la valuta di base, la stessa strategia di copertura potrebbe generare un effetto positivo o negativo sul valore del Fondo, a causa delle differenze di tasso d’interesse a breve termine tra le due valute.
  • I titoli del Fondo potrebbero diventare difficili da valutare o da vendere al prezzo e con le tempistiche desiderati, specie in condizioni di mercato estreme con il prezzo delle attività in calo, aumentando il rischio di perdite sull'investimento.
  • Il Fondo comporta un elevato livello di attività di acquisto e di vendita e pertanto sosterrà un livello più elevato di costi di operazione rispetto ad un fondo che negozia con meno frequenza. I suddetti costi di operazione si sommano alle spese correnti del Fondo
  • Le spese correnti possono essere prelevate, in tutto o in parte, dal capitale, il che potrebbe erodere il capitale o ridurne il potenziale di crescita.
  • Il Fondo potrebbe perdere denaro se una controparte con la quale il Fondo effettua scambi non fosse più intenzionata ad adempiere ai propri obblighi, o a causa di un errore o di un ritardo nei processi operativi o di una negligenza di un fornitore terzo.
  • Oltre al reddito, questa classe di azioni può distribuire plusvalenze di capitale realizzate e non realizzate e il capitale inizialmente investito. Sono dedotti dal capitale anche commissioni, oneri e spese. Entrambi i fattori possono comportare l’erosione del capitale e un potenziale ridotto di crescita del medesimo. Si richiama l’attenzione degli investitori anche sul fatto che le distribuzioni di tale natura possono essere trattate (e quindi imponibili) come reddito, secondo la legislazione fiscale locale.
  • Le informazioni sulla conformità con le informative UE in materia di sostenibilità si trovano qui.
  • I fondi, nell’ambito delle operazioni di compravendita degli investimenti sottostanti, sostengono dei costi, altrimenti noti come costi delle operazioni di portafoglio, che comprendono oneri quali le commissioni di intermediazione e l’imposta di bollo.
  • Per informazioni dettagliate sul prodotto, nonché sui rischi associati all’investimento, si rimanda al relativo Prospetto o alla Relazione Annuale.
  • Prima di stipulare un contratto di investimento che soddisfi le vostre aspettative e i rischi connessi, si prega di contattare un consulente finanziario.
  • Sintesi dei diritti degli investitori