Per investitori professionali in Italia

Matt Peron

Responsabile della Ricerca | Gestore di portafoglio

Matt Peron è Responsabile della Ricerca presso Janus Henderson Investors, un incarico che ricopre dal 2020. Sovrintende agli analisti e ai team di ricerca settoriale ed è gestore su tutte le strategie di ricerca. In questo ruolo è responsabile della ricerca azionaria centralizzata della società, in collaborazione con i gestori, il responsabile delle azioni e il chief investment officer globale. Inoltre, dirige il Portfolio Oversight Team. Prima di entrare a far parte della società, è stato chief investment officer presso City National Bank (la banca privata statunitense di Royal Bank of Canada) dal 2018. In precedenza, è stato executive vice president e global head of equities presso Northern Trust a Chicago dal 2005. In veste di membro o presidente, Matt Peron ha fatto parte di diversi comitati d’investimento, sovrintendendo all’asset allocation per ampi pool di attività. Ha iniziato la sua carriera nel reddito fisso nel 1990 e ha una notevole esperienza nella gestione quantitativa e basata sui fondamentali.

Ha conseguito una laurea con lode in ingegneria elettrica presso lo Swarthmore College e un MBA presso la University of Chicago. È membro del consiglio di amministrazione dell’Illinois Hunger Coalition ed è attivo in organizzazioni non profit che si concentrano sullo sviluppo di competenze e iniziative imprenditoriali in comunità svantaggiate. Ha maturato 33 anni di esperienza nel settore finanziario.

Articoli scritti

Che cosa implica la ripresa economica per le azioni nel 2021?

Che cosa implica la ripresa economica per le azioni nel 2021?

Ci sono gli elementi essenziali per sostenere i mercati azionari nel 2021? Esploriamo insieme il contesto e i possibili rischi che incombono sulle previsioni positive.

Possibile svolta nella lotta contro il Covid-19

Possibile svolta nella lotta contro il Covid-19

Dai trial di Pfizer e BioNTech su un possibile vaccino contro il coronavirus emergono dati migliori del previsto che potrebbero essere un primo passo verso la fine della pandemia e un consolidamento della fiducia nella ripresa economica in corso.

Cosa potrebbe significare un ritorno alla “normalità” per le azioni

Cosa potrebbe significare un ritorno alla “normalità” per le azioni

La volatilità di mercato persiste, mentre dopo la recente riapertura in alcune aree degli Stati Uniti e in altri paesi si osserva un’impennata dei nuovi casi di coronavirus.